Che dire…come non poter apprezzare la Geometria? Grazie a questi innovativi e curiosi lavori infatti, il mio processo di riavvicinamento alla materia è stato più veloce di quando potessi mai credere! Inoltre, Durante questo mio percorso di studi, ho deciso di intraprendere, su consiglio della scuola, del tirocinio presso le Scuole Primarie della mia città. Questa esperienza mi ha particolarmente arricchito, non solo dal punto di vista umano, ma anche dal punto di vista didattico. Nel tempo infatti, ho potuto ripercorrere nella mente alcune mie esperienze geometriche, grazie alle situazioni particolarmente stimolanti che vivevo ogni giorno in classe. Grazie alle  accurate spiegazioni delle insegnanti d’aula e all’assiduo esercizio che ho fatto insieme ai bambini che seguivo, ho colmato molte delle mie lacune in geometria. L’esperienza del volontariato inoltre, mi ha esortato a escogitare nuovi metodi per aiutare i bambini in difficoltà ad apprendere concetti geometrici per me già consolidati, ma per loro incomprensibili. Spesso mi sono rivista in loro e confrontata con le loro difficoltà e questo ora mi permette di dire fieramente: “chissà se un giorno insegnerò ai miei alunni proprio la Geometria!”. 🙂

Advertisements